RISTORANTI CONSIGLIATI
LUNGO LA COSTA VESUVIANA




Post06

Mama Locanda - San Sebastiano Al Vesuvio

leggi

Al centro di San Sebastiano al Vesuvio, nel Parco Naturale Vesuviano, si colloca all’inizio dei viali alberati di pino marittimo, che portano verso la vetta del nostro caratteristico vulcano. Mèta di buongustai, provenienti da ogni punto del Napoletano, la Locanda Mama, ha saputo in poco tempo ingraziarsi i palati più esigenti, grazie alle semplici e trasparenti regole del menù.

Bayard Portici

leggi

Il bellissimo locale è in posizione strategica e panoramica, sul porticciolo dell’antico Granatello, l’approdo della corte borbonica, sotto la reggia di Portici. Di lato è la stazione della prima ferrovia d’Europa: la Napoli-Portici, il cui costruttore era appunto l’Ing. Bayard.



Post06

the black hole - Portici

leggi

Le serate al Black Hole sono segnate dall’allegria e dalla spensieratezza... e questo non è attribuibile unicamente alla buona birra. Certamente è tutto l’insieme, che dona la gioia di vivere e costa veramente poco, per chi vuole concedersi momenti piacevoli, nella propria esistenza.



Post06

La Tradizione - Portici

leggi

Il ristorante La Tradizione è degno esponente della buona ristorazione napoletana. La cucina offre specialità tradizionali, ma non disdegna di stupire, all’occorrenza, con piatti della nouvelle cuisine, della più classica tradizione europea, come l’anatra all’arancia, che abbiamo assaggiato, con grande soddisfazione per la scelta. Ristorante tra i più rinomati e conosciuti della provincia di Napoli, offre anche una magnifica pizza, che, come recita l’insegna è la star del locale ed è ispirata, senza dubbio, alla vera pizza napoletana.



Post06

cieddi - Portici

leggi

All’esterno il locale si nota poco, anche se l’ingresso è molto elegante e ricorda i bei locali della Roma d’Oltre Tevere e dei Colli Fiorentini. Si nota subito, che la discrezione è una caratteristica del ristorante. All’interno si aprono atmosfere eleganti e raffinate, con musica e luci soffuse, anch’esse discrete. Conoscendo il titolare ed il suo staff, di altissimo livello, abbiamo capito, che quì nulla è casuale, basta osservare la ricercaatezza nella scelta dell’arredo.



Post06

Vulkania - Portici

leggi 2

Il nome e lo stile del locale portano impressi i tratti secolari delle nostre origini. Tutta la nostra storia, la fer tilità delle ter re vesuviane e le loro eccezionali colture, sono il prodotto della fusione di elementi fondamentali, l fuoco e la pietra. Il nostro vulcano, nei secoli, insieme a loro, ha forgiato anche i nostri caratteri ed abitudini alimentari.

Viva Lo Re - Ercolano

sulla cucina 1 2

L’osteria è unica nel suo genere per le sue caratteristiche ricette gastronomiche, improntate sulla tradizione classica partenopea ed anche per la sistemazione dei tavoli in una coreografia di bottiglie con le migliori etichette, italiane e non solo, certamente frutto della grande passione e cultura del vino di Maurizio Focone, il titolare.

Post07

Gianni al Vesuvio - Ercolano

sulla cucina 1 2

Uno dei ristoranti storici della Campania, Gianni al Vesuvio, costituisce un vero pilastro del nostro patrimonio gastronomico; la sua cucina ha deliziato, infatti, generazioni di buongustai. Il locale, splendido per la sua posizione panoramica, si affaccia, tra meravigliose aiuole e piante di ogni genere, sui Golfi di Napoli e di Castellammare.



Post06

Tubba Catubba - Ercolano

leggi

Le ricette sono senz’altro tradizionali, ma rivisitate in un’ottica nuova e coraggiosa, a considerare gli abbinamenti con aceti balsamici e quant’altro esalti decisamente i sapori.



Post06

Mezza Luna - Ercolano

leggi

La tradizione ristorativa della famiglia Cannavacciuolo parte da molto lontano. Già nel 1860, all’arrivo dell’esercito piemontese, vincitore sui Borboni, si annota il rifiuto del trisavolo dell’attuale generazione di ristoratori, di passare da Capitano dei Dragoni dell’esercito borbonico, nelle fila dei Savoia, come era avvenuto per tanti militari, in quell’occasione.



Post06

CARME' - Ercolano

leggi

Nella parte più romantica di Ercolano, in quel tratto di strada, che la collega a Torre del Greco, sulla costa, si affacciano le vetrate di questo locale, molto fresco e colorato. A due passi c’è la Villa Favorita, perla delle costruzioni aristocratiche del “Miglio d’Oro”, la Reggia Borbonica ed a poche centinaia di metri, il Porto del Granatello.